domenica 16 giugno 2013

Sempre i libri prima, lo sai: Haruki Murakami "A sud del confine, a ovest delsole"

Leggo da quando avevo 4/5 anni! Sin da piccolissima i libri hanno attirato la mia attenzione... Mia mamma per farmi star brava, quando nemmeno parlavo, mi dava dei libri e io stavo calmissima!
Ho sempre amato il mondo che racchiudono dentro, un mondo ogni volta nuovo di cui posso far parte anch'io, ma senza farmi vedere! 


Amo l'odore dei libri, in particolare di quelli vecchi! Sarà che sono cresciuta con i libri per ragazzi di mio papà (quindi degli anni 50/60) e con quelli della biblioteca... Ad oggi invece preferisco comprarli, perché mi piace che siano miei... Mi segno le frasi, le cose importanti, quelle che mi hanno colpito od emozionata... 





Così ho deciso di aprire questa nuova rubrica nel mio blog... Ogni volta che leggerò un libro che mi emozionerà, o che mi arricchirà, allora ve ne parlerò! 


Inizio con il libro che ho ricevuto per il mio compleanno dal mio amichetto del cuore Stefano! 
Il libro gli è stato consigliato dal nostro libraio di fiducia Diego, e devo dire che ci ha proprio azzeccato! Non conoscevo questo autore, ma adesso inizierò a leggere altri libri suoi! Due mie amiche mi hanno già consigliato un suo libro e lo leggerò il più presto possibile! 

L'autore è Haruki Murakami, e il titolo del libro in questione è "A  sul del confine, a ovest del sole", pubblicato nel 1992. 

Il protagonista è Hajime, e nel romanzo racconta la sua storia sin dall'infanzia, quando si affeziona ad una bambina, Shimamoto, una nuova compagna di classe con un problema alla gamba e con la quale passa i pomeriggi ad ascoltare musica. Quando lui si trasferirà, però, i due inizieranno a non frequentarsi più, ma lei resterà per sempre nella mente e nel cuore di Hajime. Il romanzo continua con Il racconto delle vicissitudini soprattutto amorose e fino al giorno in cui non si sposerà e aprirà due locali di jazz. Un giorno, però, Shimamoto torna e tutto cambia... 

Ovviamente non vi posso svelare il finale, vi dico solo che io non amo i romanzi d'amore, ma questo mi ha colpito davvero tanto. Non è una semplice storia d'amore, anzi, direi che non lo è per niente! È un romanzo molto introspettivo e psicologico che fa scavare veramente nel cuore del protagonista, ma anche del nostro! 


Vi lascio la citazione che più mi è entrata nel cuore! 


6 commenti:

  1. che bello, anch'io adoro leggere da sempre. questo è uno dei (troppi) libri che vorrei leggere quest'estate :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. te lo consiglio! l'ho letto in un paio di giorni perchè la lettura è molto scorrevole!

      Elimina
  2. fai bene a condividere le tue letture ! soprattutto se sono così belle
    kiss from pausacioccolata Fashion&cosmetics

    RispondiElimina
  3. Il libraio ha dato un ottimo consiglio! Mi piace molto questo autore e vale la pena leggere gli altri suoi libri.
    Un bacio e buone future letture ;-)

    RispondiElimina

E tu che ne pensi?? dai che sono curiosa come un'ostrichetta